Elisa Motterle

nata a Vicenza nel 1979 è stata definita dal «Corriere della Sera» “il volto del galateo nel terzo millennio”. Appassionata di bon ton fin da bambina, a dieci anni ha chiesto (e in seguito ottenuto) di entrare in collegio, salvo poi lamentarsi perché la disciplina non era abbastanza severa. Laureata in Storia dell’Arte presso l’Università di Padova, ha cominciato la sua carriera come giornalista di moda e lifestyle per le testate del gruppo Condé Nast, continuando in parallelo a coltivare la sua passione per il savoir-vivre. Passata in seguito a ruoli manageriali, si è occupata per un decennio di comunicazione, marketing e client experience per aziende come Yoox-Net-a-Porter, Giorgio Armani, gruppo Kering.
Oggi si dedica a tempo pieno alla consulenza, alla formazione e all’educazione sui temi del Galateo Contemporaneo e della Business Etiquette.
Perché sul serio è convinta che le buone maniere salveranno il mondo.